Attività

I campi di attività della Fondazione se scaturiscono dalla storia di vita di Maurizio Valenzi cercano però di aderire alla realtà che viviamo oggi.
Abbiamo svolto attività nel campo della storia e della memoria, della formazione degli insegnanti, della promozione delle eccellenze imprenditoriali, della cura e della educazione dell’infanzia svantaggiata e a rischio, del ruolo internazionale di Napoli, dell’espressione artistica, attraverso mostre, dibattiti e partecipazione a bandi e progetti.
Per raggiungere questi obiettivi la Fondazione ramifica le proprie attività in quattro filoni principali:

Memoria e Didattica:
eventi, seminari di formazione, premi e concorsi intorno alla memoria della Shoah, ma anche per la sua attualizzazione sui temi del razzismo e delle moderne discriminazioni. Realizziamo studi e ricerche, promuoviamo documentari,libri e incontri didattici sulla storia contemporanea in particolare della città di Napoli, ma anche della presenza italiana in Africa. Siamo impegnati in progetti di tirocinio e attività extra-curricolari per gli studenti, ma anche di corsi di formazione e perfezionamento per docenti.

Arte e Cultura:
oltre alla promozione della Collezione Valenzi e la valorizzazione dell’attività artistica di Maurizio Valenzi, organizziamo e ospitiamo mostre personali e collettive d’arte, presentazioni di libri, eventi performativi.

Sociale:
promuoviamo progetti di inclusione sociale in scuole e quartieri in situazioni di difficoltà attraverso laboratori di espressività ludico-didattica per l’infanzia e l’adolescenza, che abbiamo chiamato “Bell’ e buon’”.

Sviluppo:
curiamo rapporti con le imprese promuovendo le eccellenze del territorio e la responsabilità sociale d’impresa. La sede è spesso luogo di dibattiti politico-culturali sull’attualità, sia a livello locale sia internazionale.