Incontro con Sylvano Bussotti e mostra di Luigi Esposito Maggio 2013

Giovedì 16 maggio, ore 16, nella sede della Fondazione Valenzi al Maschio Angioino, incontro con Sylvano Bussotti per presentare la sua prima biografia autorizzata “Un male incontenibile. Sylvano Bussotti, artista senza confini” di Luigi Esposito.

L’iniziativa, promossa dall’Accademia Musicale Napoletana in collaborazione con la Fondazione Valenzi, sarà l’occasione per rendere omaggio a Sylvano Bussotti, una delle più straordinarie e poliedriche figure della musica e dell’arte in generale del secondo ‘900 in ambito internazionale, ma anche per discutere del progetto visionario di Massimo Fargnoli e Angelo Costa “Bagnoli Presente”, l’utopia concretamente operante (come l’ha definita il filosofo Ernesto Paolozzi) , per la possibile riconversione culturale e musicale dell’ex area Italsider di cui Sylvano Bussotti è testimonial.

Luigi Esposito, autore del libro, ricco di ben 60 interviste, documenti inediti, foto e un catalogo completo delle opere è un allievo e collaboratore di Bussotti, anch’egli compositore ed artista visivo ed inaugurerà alle 18:00 nella stessa sede la sua mostra personale “Il segno alato e gli abissi sonori”.

L’incontro sarà aperto dalla Presidente della Fondazione Lucia Valenzi e condotto dal Presidente dell’Accademia Musicale Napoletana Massimo Fargnoli.