Governance

Presidente: Lucia Valenzi
presidenza@fondazionevalenzi.it 

 

 


Vicepresidente: Marco Valenzi 

 

 


Segretario generale: Salvatore Verbale 
segretariogenerale@fondazionevalenzi.it 

 

 

Consigliere giuridico: Antonio Damiano

 

 

 

 

Ufficio Progettazione: Francesca Buonocore
progetti@fondazionevalenzi.it
L’ufficio sovraintende alla task force di progettazione di interventi in ambito culturale e sociale e per la partecipazione a bandi Regionali, Nazionali, ed Europei, inoltre coordina e cura i rapporti con i partner.

 

Ufficio Amministrativo: Rosanna Mesce
rosannamesce@fondazionevalenzi.it
L’ufficio sovraintende alla gestione degli atti e della contabilità dell’Ente. Compito dell’ufficio è anche la cura delle campagne di adesione alla Fondazione e i rapporti con i soci e i sostenitori. 

 

 

 

 

Ufficio Comunicazione:
comunicazione@fondazionevalenzi.it 
L’ufficio si occupa dell’organizzazione e della gestione delle manifestazioni e delle comunicazioni dell’ente, coadiuvando gli altri uffici per la realizzazione dei progetti. Rientra in particolare nei compiti dell’ufficio anche la tenuta del sito web istituzionale e dei social network, la pianificazione e gestione delle attività di comunicazione e di relazioni pubbliche rivolte agli stakeholder e al sistema dei media.



Per maggiori informazioni scrivere a segreteria@fondazionevalenzi.it



Comitato Scientifico

 

Marco Alifuoco

Nato a Napoli nel 1966. Consulente di organizzazione e di direzione, ha approfondito i temi dell’innovazione organizzativa e gestionale, della comunicazione, della formazione, del trasferimento tecnologico, con particolare riferimento all’ambito della pubblica amministrazione. Attualmente è responsabile per la Fondazione IFEL Campania dell’area Programmazione, Sviluppo, Controllo di Gestione e Progetti Speciali. Giornalista ed esperto in project management, si è occupato di innovazione e semplificazione nel settore delle autonomie locali. È stato direttore della rivista di economia e organizzazione aziendale “Quaderni CRAET”. Attualmente è condirettore della rivista di economia, cultura e diritto POLIORAMA. Dal 2001 è stato responsabile di programmi rafforzamento della capacità istituzionale e amministrativa e di sviluppo territoriale, collaborando con organizzazioni del settore pubblico e privato tra cui Anci, Fondazione IFEL, CNA, Ancitel, Asmez e Formez. Autore di diversi volumi tra i quali Federalismo trapassato prossimo – Diario ragionato di 10 anni di riforme, e La riorganizzazione dei piccoli comuni – il contesto di riforma dell’associazionismo intercomunale e di pubblicazioni multimediali come Percorsi di e-government, Community Network: innovazione amministrativa – Creazione d’impresa- Processi organizzativi – Sistemi informativi – Marketing territoriale – Qualità dei servizi.

 

Mariano Amirante

Nato a Pozzuoli nel 1989, si è diplomato al Liceo scientifico E. Majorana dove scopre la sua passione per la politica. Passione che lo porta a diventare a 22 anni uno dei più giovani Segretari Cittadini del Partito Democratico in Italia. Nel 2011 e 2012 svolge il Servizio Civile Nazionale presso la Fondazione Idis – Città della Scienza, collaborando con l’ufficio legale, bandi e gare; occupandosi in particolare delle relative progettazioni e documentazioni amministrative. La politica continua ad occupare maggior spazio nella sua vita a tal punto che, dopo aver ricoperto incarichi di partito a livello provinciale e regionale e dopo essere stato a capo dell’organizzazione di diverse campagne elettorali, nel 2017 viene eletto Consigliere Comunale della Città di Pozzuoli. È attualmente Presidente della Commissione Consiliare Bilancio – Attività Produttive – Servizi Sociale e Politiche Giovanili. Numerose sono le partecipazioni a corsi di formazione politico-amministrativa nazionali e regionali per giovani amministratori.

 

Luigi Carnovale

Docente di storia dell’arte presso il Liceo Artistico Vincenzo Corradi. Laureato con lode presso la facoltà di architettura ‐Università Federico II di Napoli‐ associa alla attività didattica una trentennale esperienza professionale nell’ambito della progettazione architettonica di edifici e spazi pubblici, nonché nell’ambito del restauro e risanamento conservativo di edifici storici. Nella propria qualità di architetto è stato responsabile della Commissione di Alta Vigilanza, per il Comune di Boscoreale (Na), del progetto FIO/86 n°103, e responsabile, per il Commissario Straordinario di Governo, del Risanamento Conservativo e degli interventi di intercettazione, raccolta ed allontanamento acque meteoriche nelle aree di pertinenza del complesso Duomo e Curia Arcivescovile Episcopio Sarno (SA) e più volte componente della commissione edilizia ed edilizia integrata presso i comuni di Pozzuoli e Quarto. Appassionato di politica e militante assiduamente coinvolto è stato, senza soluzione di continuità, dirigente locale di partito. Nell’anno 2006 è stato eletto segretario dei Democratici di Sinistra di Pozzuoli, negli anni successivi è stato eletto all’assemblea nazionale del Partito Democratico.

 

Gloria Chianese

Gloria Chianese, storica della Fondazione “Giuseppe Di Vittorio”, si è occupata di storia del Mezzogiorno, storia del Novecento, storia di genere, con una vasta produzione di monografie, saggi, note bibliografiche. Dal 1992 al 2000 è stata responsabile del settore Ricerca e Archivio dell’ICSR “Vera Lombardi”. Dal 2001 al 2012 è stata ricercatrice presso l’Istituto di ricerca educativa Indire-Sezione Campania, con particolare attenzione alla didattica della storia.
Dal 1998 al 2012 è stata componente della redazione della rivista “Italia contemporanea”, edita dall’Istituto nazionale per la storia del Movimento di Liberazione in Italia “Ferruccio Parri”. E’ membro del comitato scientifico della Fondazione “G. Di Vittorio”, dove ha coordinato numerosi progetti di ricerca sul movimento operaio e ha diretto la rivista “Annali della Fondazione Di Vittorio”. Tra le sue pubblicazioni: “Quando uscimmo dai rifugi”. Il Mezzogiorno tra guerra e dopoguerra”, Roma, Carocci, 2004; “Fascismo e lavoro a Napoli. Sindacato corporativo e antifascismo popolare (1930-1943)”, Roma, Ediesse, 2006; “Italiani liberati dalla Sicilia a Napoli 1943”, in Eric Gobetti (a cura di), 1943- 1945. La lunga Liberazione, Milano, Franco Angeli, 2007; “Mondi femminili in cento anni di sindacato (a cura di), 2 voll., Roma, Ediesse, 2008 1936. Di Vittorio e la lotta internazionale per la democrazia, a cura di Gloria Chianese e Javier Tebar, Roma, Ediesse, 2008; “Le leggi antiebraiche: il caso napoletano tra scuola e università”, in Valeria Galimi, Giovanna Procacci, “Per la difesa della razza: l’applicazione delle leggi antiebraiche nelle università italiane”, Milano, Unicopli, 2009; “Nino Contini, giovane antifascista e azionista nel Regno del Sud”, in Bruno e Leo Contini (a cura di), “Nino Contini, quel ragazzo in gamba di nostro padre. Diari dal confino e da Napoli liberata”, Firenze, Giuntina, 2012; “Lavoro, salute, sicurezza Uno sguardo lungo un secolo”, numero monografico della rivista “Annali della Fondazione Di Vittorio” a cura di Ornella Bianchi e Gloria Chianese, Roma, Ediesse, 2012; “Prima e dopo la guerra. 1936/1946. Il lungo decennio del Mezzogiorno”, Roma, Ediesse, 2014; “Mi sento sola, tollerata e spesso maltrattata…. Il lungo fidanzamento di F. tra fascismo e guerra”, in “La camera blu”, 2018, n. 19.

 

Paola Console

Dottore commercialista – revisore dei conti.  Attività di project management in favore di amministrazioni pubbliche ed organismi privati per attività di programmazione, gestione/attuazione, monitoraggio e controllo, cofinanziate da programmi e iniziative comunitarie e da programmi paralleli nazionali.

 

 

Ermanno Corsi

Laurea in Lettere alla Federico II, giornalista professionista di consolidata esperienza nella carta stampata come redattore con incarichi di responsabilità, inviato, corrispondente e opinionista in quotidiani (Il Tempo, Il Mattino, Il Giorno, la Repubblica, Il Roma), in settimanali (L’Europeo, Il Mondo) e riviste specializzate. Alla
Rai di Napoli Capo redattore, conduttore del Tg e moderatore delle Tribune politiche. Per 30 anni Consigliere nazionale della Federazione della Stampa, per 4 Presidente dell’Associazione Stampa Napoletana e per 18 Presidente (1989-2007) dell’Ordine dei Giornalisti della Campania. Autore di molti libri di storiografia, narrativa e cultura meridionalista, ha ricevuto numerosi premi.Il presidente Carlo Azeglio
Ciampi lo ha insignito, motu proprio, della Commenda al merito della Repubblica;la Pontificia Accademia Tiberina di un Attestato di alta benemerenza. Cittadino onorario di Gioi Cilento, Cicerale, Montecorice, Sant’Arsenio, Sant’Anastasia e Paestum.


Marcello D’Aponte

Professore Associato  di Diritto del Lavoro nel Dipartimento di Scienze Politiche dell’ Università di Napoli “Federico II”. Avvocato Cassazionista, con Studio a Napoli, Roma e Milano. Consulente di primari gruppi, aziende ed enti pubblici e privati di rilievo nazionale. Autore di numerosi libri, saggi e scritti di diritto sindacale e del lavoro, svolge costante e frequente attività di collaborazione scientifica con numerose Università europee, in particolare Francia, Spagna e Portogallo. Assessore al Patrimonio e Demanio del Comune di Napoli tra il 2009 e il 2011 nella Giunta di Rosa Russo Iervolino, è editorialista dell’edizione napoletana del quotidiano “La Repubblica” dal 2011. 

 

Giustino Fabrizio

Giustino Fabrizio è nato nel 1953 a Napoli, dove si è laureato in Giurisprudenza alla Federico II con 110 e lode. È stato nel consiglio direttivo dell’Istituto campano per la storia della Resistenza insieme con varie personalità tra cui Maurizio Valenzi. Ha cominciato; attività di giornalista nel 1972. Nel 1979 ha vinto un concorso nazionale indetto dalla Rai per i programmi radiofonici. Nello stesso anno è stato assunto al “Roma” diretto da Antonio Spinosa. Giornalista professionista dal 1980. Collaboratore di “Repubblica”, è stato chiamato da Eugenio Scalfari a Roma nel 1984, dove tre anni
dopo è stato nominato caposervizio al settore politico. Nel 1992 ha pubblicato il libro “Ciriaco De Mita, il cattoilluminismo al potere”. Nel 1993 è entrato nell’ufficio centrale di “Repubblica”, di cui nel 1995 è stato nominato caporedattore. Sempre a “Repubblica”, dal 1999 al 2004 ha guidato la redazione di Palermo e dal 2004 al 2015 ha diretto quella di Napoli. Nel 2007 ha vinto il Premio Fanzago e nel 2009 il Premio internazionale di giornalismo civile. Nel 2015 viene chiamato dall’Università Telematica Pegaso come docente per il Master in Giornalismo. È presidente di YesEuropa, società di ICT e
formazione innovativa di matrice internazionale.

 

Gaetano Gravina

Gaetano Gravina, artista e grafico pubblicitario. Ha insegnato Progettazione per la Grafica Pubblicitaria nella scuola
secondaria superiore e in corsi di formazione specifici. Con Vincenzo Bergamene ha fondato la Union Graphics, studio professionale per la comunicazione visiva che ha operato sul territorio per circa vent’anni. È autore di molte campagne di comunicazione e immagini coordinate, principalmente riferite al campo istituzionale e agli eventi a carattere pubblico: Futuro Remoto, Città della Scienza, Città Spettacolo di Benevento, Fiera Fumetto, PackAge-Conai, Sun Eagle, Progetto Urban- Napoli, PIU Europa-Comune di Pozzuoli. Da qualche anno si dedica anche alla scrittura pubblicando vari racconti e due romanzi.

 

Sabatino Nocerino

Nato a Napoli nel 1969 , nel 1987 si diploma come Geometra, poi si iscrive alla facoltà di Architettura, durante gli studi partecipa attivamente alla vita politica locale del proprio comune, dove ricopre la carica di segretario del P.C.I. e poi di consigliere comunale. Si specializza in cantieri mobili o temporanei D.Lgs 494/96; in sicurezza e tutela della salute dei lavoratori per responsabile del servizio di prevenzione e protezione, previsto dal D. lgs. 626/94; in principali tematiche innovative introdotte nelle fasi procedurali degli appalti pubblici dalla Merloni ter, a cura del Commissario del Governo nella Regione Campania; in restauro edilizio con qualificazione e sviluppo delle competenze professionali, a cura del Ministero del lavoro per tramite ECIPA Campania, è C.T.U presso il Tribunale di Nola (NA) con il Nr. 146; idoneità personale tecnico presso l’Autorità di Bacino Nord-Occidentale della Regione Campania. Attualmente ricopre i seguenti incarichi: Direttore commerciale Consortium Management Construction Soc. Coop. Componente direzione Legacoop Campania Componente Coordinamento Produzione & Servizi Legacoop Campania Responsabile Esteri Legacoop Campania

 

Eleonora Puntillo

Eleonora Puntillo napoletana dal 1938 s’è laureata in Filosofia il 19 novembre 1960 e il 21 ha preso servizio come volontaria presso  la redazione napoletana de L’Unità, quotidiano del Partito Comunista Italiano. Giornalista professionista dal 1966. Ha condotto una lunga campagna di stampa denunciando sistematicamente gli scempi edilizi e i conseguenti dissesti nella città di Napoli, oltre ad occuparsi di fatti cronaca e inchieste sui problemi sociali e urbanistici. Per questo è stata chiamata nel Direttivo  INU-Campania ed è annoverata nell’annuario “Urbanisti italiani”. Premio di giornalismo Senigallia nel 1986 per aver rivelato l’evento bradisismico del 1970 a Pozzuoli e per la correttezza dell’informazione non allarmistica; dal 1979 al 1989 caposervizio e inviato del quotidiano Paese Sera,  quindi caposervizio nel quotidiano Roma fin quando è stato di ispirazione socialista. Ha collaborato con Repubblica e con numerosi periodici. Ha scritto: “Napoli città futura – cronache della ricostruzione dopo il terremoto”; “Felice Ippolito una vita per l’atomo” (Intra Moenia); “Caverne e grotte di Napoli” (Newton Compton); “Diario 1799 cronache della rivoluzione giocobina”  con preazione di Gerardo Marotta e “Le catastrofi innaturali, storia delle voragini napoletane” (Tullio Pironti), “Capri storia case e personaggi nella vita di Carlo Talamona” e “Sorrento storia case e ricordi di Nino Cuomo” (Grimaldi). Attualmente collabora con il Corriere del Mezzogiorno inserto meridionale del Corriere della Sera


Adele Salvatore

Consulente di direzione. Ha iniziato il suo percorso professionale nel gruppo IRI e sviluppato le competenze in qualità di capoprogetto e di socio di aziende leader in Italia nella consulenza manageriale. Professore a Contratto di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, Università degli Studi di Napoli Federico II, e di Politiche dell’UE e Fondi strutturali, Università degli Studi di Napoli Parthenope. Si occupa di Change Management, Project Management e Capacity building per amministrazioni pubbliche
impegnate nella programmazione, gestione, monitoraggio e controllo di Programmi cofinanziati dai Fondi SIE ed in particolare dal FEASR. E’ autrice di numerosi articoli e pubblicazioni sui temi del Miglioramento organizzativo e dei Processi di governance dei fondi strutturali. Relatrice in convegni nazionali sui temi della Qualità nella Pubblica
amministrazione.

Ludovico Solima

Professore associato di Economia e gestione delle imprese e docente di "Management delle imprese culturali" presso l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, Dipartimento di Economia. Docente di “Economia e gestione
delle imprese” presso l’Università di Macerata, Scuola di Specializzazione in Beni Storici e Artistici. Componente del CdA della Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”. Consigliere scientifico dell’Ente Pio Monte della Misericordia nonché dell’Associazione Alessandro Scarlatti. Componente del Comitato di Direzione della rivista scientifica “Economia della Cultura”, edita da Il Mulino. Da oltre venti anni realizza studi teorici e svolge ricerche sul campo, per conto di istituzioni pubbliche e private. È autore di oltre cento contributi scientifici su libri e riviste nazionali e internazionali. Nel 2018 ha pubblicato il volume “Management per l’impresa culturale” nella collana “Studi superiori” della Carocci Editore.

 

Lida Viganoni

Professore ordinario di Geografia presso il Dipartimento di Scienze umane e sociali dell’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”. Rettore dell’Università degli studi di Napoli “L’Orientale” dal 2008 al 2014. Componente del Comitato scientifico della Scuola di formazione per la sicurezza della Repubblica, Presidenza del Consiglio dei Ministri. Vice Presidente della Società Geografica Italiana. Componente del Consiglio direttivo del
Touring Club Italiano. Ha ricoperto incarichi presso il Ministero per gli Affari regionali e le Autonomie e presso l’Istat. Nel 2012 le è stato conferito il Premio Internazionale Guido Dorso per la sezione “Università”. Insignita dal Presidente della Repubblica Italiana del titolo di Grand’Ufficiale al Merito della Repubblica. Le sue ricerche si collocano prevalentemente nell’ambito della geografia urbana e dello sviluppo regionale, con particolare attenzione alle problematiche del Mezzogiorno e dei Paesi del Mediterraneo. Ha svolto ricerche in Marocco, Francia, Egitto e Tunisia. E’ stata visiting professor presso il Department of Geography dell’Università di Berkeley. Ha al suo attivo oltre 70 pubblicazioni (articoli su riviste nazionali e internazionali, cure di volumi, capitoli in libri).

 


 

Comitato d’Onore

  • Giorgio Napolitano, Presidente Emerito della Repubblica 
  • Giuliano Amato, Presidente dell’Enciclopedia Treccani e già Presidente del Consiglio 
  • Francesco Paolo Casavola, Presidente Emerito della Corte Costituzionale
  • Jack Lang, già Ministro della Cultura e dell’Educazione della Repubblica Francese
  • Gianni Letta, già Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri
  • Nicola Mancino, già Presidente del Senato della Repubblica 
  • Romano Prodi, già Presidente della Commissione Europea e già Presidente del Consiglio 
  • Vincenzo Scotti, già Sottosegretario al Ministero degli Esteri 
  • Principe Amedeo di Savoia Aosta
  • Crescenzio Sepe, Arcivescovo Metropolita di Napoli Cardinale 
  • Sergio Zavoli, già presidente della Commissione Vigilanza Rai 

 


 

Comitato d’Indirizzo

  • Gloria Chianese
  • Ermanno Corsi
  • Giustino Fabrizio
  • Ezio Ghidini Citro
  • Adriano Giannola
  • Franco Iacono
  • Rosa Maria Leone
  • Rosita Marchese
  • Elena Matacena
  • Eleonora Puntillo
  • Roberto Race
  • Mariano Rigillo
  • Filomena Maria Sardella
  • Maurizio Scaparro
  • Giuliano Scardaccione
  • Lida Viganoni
  • il Presidente della Comunità ebraica di Napoli
  • il Presidente dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza