>

Maurizio Valenzi con il suo impegno politico, ha percorso mezzo secolo della storia di Napoli. Dalla ricostruzione del tessuto civile e politico nel secondo dopoguerra alla lotta per la salvaguardia del lavoro negli anni settanta, dalla ricostruzione post terremoto all’impegno al Parlamento europeo.
L'esercizio della memoria, rivolto non solo al passato ma anche all'epoca in cui viviamo, è una pratica essenziale per una cittadinanza partecipe.
Di qui l'impegno della Fondazione Valenzi per la memoria per raccontare, conoscere e condividere la memoria e la storia della città di Napoli, in particolare dal dopoguerra a oggi, che si articola nelle iniziative per la memoria della Shoah, per analizzare il terremoto e la ricostruzione dal 1980, per implementare l'Archivio Valenzi.

L'Archivio

La creazione dell’Archivio Valenzi, nel rispetto delle finalità statutarie della Fondazione che prevedono, tra le altre, la conservazione, la consultabilità e la valorizzazione dell’eredità documentaria, si pone come premessa indispensabile per arrivare agli approfondimenti della ricerca storica su vari periodi: dall’antifascismo alla Napoli del dopoguerra, dall’attività al Senato all’amministrazione comunale e infine al Parlamento Europeo.
La Direzione Regionale per i Beni Culturali della Campania, ai sensi degli artt. 10 e 13 del Dlgs 42/2004, ha dichiarato, in base a quanto accertato dalla Soprintendenza archivistica per la Campania, l’Archivio Valenzi di interesse culturale (n. 775/2010), considerata la rilevanza nazionale e internazionale della sua figura e il valore documentario delle carte che ne illustrano l’attività politica, culturale e artistica.

Video biografico "Confesso che mi sono divertito – 100 anni di una vita straordinaria”



Il documentario è nato dalla collaborazione tra la Provincia di Napoli e la Fondazione Valenzi e dedicato a Maurizio Valenzi.

Il tributo, curato dalla redazione di Metronapoli Web Tv, intende ricordare la figura di Maurizio Valenzi come uomo, politico e artista ma anche ripercorrere, senza settarismi di parte, una lungo periodo di storia e di politica italiana e internazionale.
Nel documentario oltre al ricordo del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, compaiono le interviste esclusive ai figli Lucia e Marco Valenzi, all’ex deputato e presidente della Fondazione Mezzogiorno Europa Andrea Geremicca, all’ex sindaco socialista Pietro Lezzi ed al regista Maurizio Scaparro.

A fare da narratore alle tante immagini inedite reperite attraverso le Teche Rai e l’Emeroteca Tucci è la voce dell’attore Mariano Rigillo mentre la produzione è stata coordinata dal Capo Ufficio Stampa del Consiglio provinciale di Napoli  Domenico Pennone. La regia è stata curata da Roberto Maiorca con la consulenza storica di Federica Quatraro.

> Leggi la lettera di Aldo Masullo



Progetto "Memoriae"


La Fondazione Valenzi, insieme all'Associazione Libera Italiana, danno vita ogni anno al progetto "Memoriae", per mantenere vivo il ricordo della Shoah e attraverso di essa tenere viva l'attenzione contro ogni forma di razzismo e discriminazione culturale, sociale e politica.
In particolare si intende far emergere la storia del territorio campano e meridionale (si vedano luoghi come Tora e Picilli, Campagna, Ferramonti e figure come quella del vescovo Palatucci oppure i testimoni della scuola Vanvitelli Piperno e Foà).
Tra i tanti momenti di grande coinvolgimento di numerose scolaresche ricordiamo le testimonianze di Shlomo Venezia, delle sorelle Bucci, sopravvissuti da Auschwitz, di Alberta Levi Temin testimone delle leggi razziali e i premi Stelle di David al padre di don Peppino Diana, alla memoria dell’avvocato Cappuccio e del Sindaco Torre vittime della camorra;
Nel 2012 è stato esposto un vagone ferroviario usato per la deportazione in piazza Plebiscito a Napoli, oggi presso il Museo dello Sbarco di Salerno.
Il progetto è giunto alla VI edizione.


GRITUM  Gruppo di ricerca sugli italiani in Tunisia e nel Maghreb
opera presso la Fondazione un coordinamento tra gli studiosi dei temi che riguardano la storia delle comunità/collettività italiane in Tunisia e nel Maghreb.
La Fondazione Valenzi intende promuovere azioni positive di cooperazione internazionale e di dialogo interculturale con i paesi del bacino del Mediterraneo, al centro di grandi trasformazioni sociali e politiche, a cominciare dalla Tunisia.
La Tunisia, paese natale e di formazione di Maurizio Valenzi, conserva ancora oggi viva la memoria dell’anteguerra e di quel gruppo di antifascisti italiani, di cui Valenzi ha fatto parte.

14/11/2017

Proroga termini iscrizione concorso "Io non dimentico"
Prorogati fino al 30 novembre i termini per partecipare al concorso "Io non dimentico" La Fondazione Valenzi, visti i recenti fatti di cronaca (si veda gli episodi indegni delle tifoserie calcistiche, ad esemp[...]

31/10/2017

Concorso per le scuole "Io non dimentico"
La Fondazione Valenzi, visti i recenti fatti di cronaca (si veda gli episodi indegni delle tifoserie calcistiche, ad esempio Anna Frank con i colori della Roma) nell’ambito del progetto Memoriae 2018 (IX edizione) bandisce, p[...]

24/10/2017

1 novembre: Memorie di Buona Politica e di Arte. Le steli funerarie di Amendola e Valenzi
Mercoledì 1 Novembre dalle 11 e dalle 12 presso il Quadrato degli Uomini Illustri del Cimitero di Poggioreale "Memorie di Buona Politica e di Arte. Le steli funerarie di Amendola e Valenzi" due visite ai monumenti funebri de[...]

18/10/2017

Corso per docenti "Didattica della Shoah"
Il corso per docenti "Didattica della Shoah: questioni – Advanced" Il corso vale per l’assolvimento dell’obbligo alla formazione previsto dall’attuale normativa per il personale docente delle scuole di ogni ordine e gr[...]

17/07/2017

Sabato alle 11 "Maria Sofia di Borbone e Maria Josè di Savoia – Ritratti Paralleli"
Sabato 22 luglio dalle 11 nella sede del Maschio Angioino la presentazione del libro di Ugo della Monica "Maria Sofia di Borbone e Maria Josè di Savoia – Ritratti Paralleli“ i profili di due donne, dalla forte personalità, che han[...]

20/06/2017

50 anni di cultura artistica e politica a Napoli nella testimonianza di Maria Roccasalva
Mercoledì 21 giugno alle 17.30 presso Palazzo Reale, Napoli, l'incontro "50 anni di cultura artistica e politica a Napoli nella testimonianza di Maria Roccasalva". Dopo i saluti dell'Assessore alla Cultura Nino Dan[...]

08/06/2017

Su RadioRai3 sabato 10 "Il Ponte. La storia degli italiani di Tunisia" di Francesca Bellino
Sabato 10 giugno, ore 14:30 su RadioRai3 la puntata dedicata a Loris Gallico e Maurizio Valenzi del ciclo “Il Ponte. La storia degli italiani di Tunisia”. di Francesca Bellino. RadioRai3 dedica un ciclo di ‘Passioni’ realiz[...]

21/04/2017

Cordoglio della Fondazione per i fatti di Parigi
 Fondazione tutta esprime cordoglio e solidarietà alla Francia per gli eventi delle ultime ore. La Presidente Lucia Valenzi ha inviato il seguente messaggio al Console di Francia a Napoli Jean-Paul SEYTRE: Caro Console,[...]

04/04/2017

"Ridere rende liberi. Comici nei campi nazisti" giovedì 13 aprile
Giovedì 13 aprile dalle 16 e 30 presso la sede del Maschio Angioinola presentazione del libro di Antonella Ottai “Ridere rende liberi. Comici nei campi nazisti": un aspetto poco conosciuto della Shoah, la storia di una tournée sen[...]

20/02/2017

1 marzo presentazione di "Pietro Nenni: socialista libertario giacobino"
Mercoledì 1 marzo alle 16 presso la Sala Convegni della Soc. Napoletana di Storia Patria, Maschio Angioino, la presentazione del libro "Pietro Nenni: socialista libertario giacobino" a cura di Paolo Franchi e Maria Vittoria T[...]

06/02/2017

"L'esempio di Alberta": mercoledì 8 febbraio la prima lezione del corso "Didattica della Shoah: una pluralità di approcci"
Mercoledì 8 febbraio dalle 15 nella sede della Fondazione Valenzi nel Maschio Angioino, si svolgerà la prima lezione del corso di formazione per i docenti "Didattica della Shoah: una pluralità di approcci". Si da iniz[...]

26/01/2017

Cordoglio per la scomparsa di Gerardo Marotta
La Presidente della Fondazione Valenzi, Lucia, e la Fondazione tutta esprimono il loro cordoglio per la scomparsa di Gerardo Marotta. "Con Gerardo Marotta" dichiara Lucia Valenzi "va via un altro protagonista di [...]

23/01/2017

Programma iniziative Giorno della Memoria 2017
Numerose anche quest'anno le iniziative dedicate al Giorno della Memoria. Tra queste ricordiamo il corso di formazione dei docenti di ogni ordine e grado, riconosciuto dal MIUR, dal titolo “Didattica della Shoah: una plura[...]

13/01/2017

27 gennaio 2017 Cerimonia di Consegna delle "Stelle di David"
Venerdì 27 gennaio 2017 dalle ore 9:30 presso il Teatro Trianon di Napoli la Cerimonia di Consegna delle "Stelle di David". La Fondazione Valenzi e l'Associazione ALI  anche quest'anno promuovono, all'interno[...]

24/12/2016

Corso per docenti "Didattica della Shoah: una pluralità di approcci”
Aperte fino al 30 gennaio 2017 le iscrizioni al corso di formazione per docenti “Didattica della Shoah: una pluralità di approcci”. Il corso, promosso e organizzato dalla Fondazione Valenzi, è svolto in collaborazione con l’en[...]
 
1 |2 |3 |4 |
> >>

Prima di iscriverti leggi l'informativa sulla privacy

Mostra
"Realtà Interiori"

16 DICEMBRE 2017

Fondazione Valenzi