visite : 456

Home>Per lo sviluppo>Comitato Scientifico


Comitato Scientifico

Fondazione Valenzi Per lo Sviluppo

Il 28 giugno presso la Fondazione Valenzi si è svolta la prima riunione del nuovo Comitato Scientifico.
Il Comitato va ad affiancarsi al Comitato d’Onore e al Comitato d’Indirizzo. Proprio nell’ultima riunione di quest’ultimo è sorta la necessità di far nascere un Comitato tecnico-scientifico, considerato il crescente impegno della Fondazione Valenzi sul terreno della partecipazione a studi e ricerche e a bandi a tutti i livelli pubblici e privati.
La Fondazione intende avvalersi così di professionisti, docenti, esperti per supportare sia in fase di progettazione che relazionale lo staff della Fondazione.

A seguire i componenti del Comitato con una breve biografia.

Comitato Scientifico:

Osvaldo Cammarota

Osvaldo Cammarota (1955) Libero professionista - Operatore di sviluppo territoriale Opera dal '93 per la promozione di programmi integrati per lo sviluppo territoriale. Le principali esperienze con responsabilità attuative sono Patto territoriale del Miglio d'Oro ('96-'99); Patto comunitario "Città del fare" ('99-2011). Effettua studi e ricerche, trasferimento saperi, pubblicistica sulle pratiche sperimentate e sull' innovazione amministrativa  richiesta nell’azione di governo locale.  Assessore a Napoli ('81-'83 - Giunta Valenzi), è attualmente Direttore della BRI (Banca Risorse Immateriali) e Consigliere alla X Municipalità.

Paola Console 

Paola Console (1971). Dottore commercialista - revisore dei conti.  Attività di project management in favore di amministrazioni pubbliche ed organismi privati per attività di programmazione, gestione/attuazione, monitoraggio e controllo, cofinanziate da programmi e iniziative comunitarie e da programmi paralleli nazionali.

Marcello D'Aponte

Marcello D'Aponte (Napoli, 1969), è Professore Universitario di Diritto del Lavoro nell'Università Federico II di Napoli e Avvocato Cassazionista, con Studio a Napoli, Roma e Milano. E' autore di diverse monografie, saggi e pubblicazioni in diritto sindacale e del lavoro. Insegna in numerose Università straniere, in particolare in Francia, Spagna e Portogallo. Collabora con l'edizione napoletana del quotidiano "La Repubblica" e, tra il 2009 ed il 2011, ha prestato la sua attività a servizio della Città come Assessore al Patrimonio nella Giunta guidata da Rosa Russo Iervolino.

Fabio De Felice


Fabio De Felice, Nato a Napoli (NA) il 01/12/1970. Laureato con lode nel 1994 in Ingegneria Meccanica presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Nel 1999 consegue il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Meccanica presso l’Università degli Studi di Cassino. Attualmente è Referente del Rettore e Professore di Impianti Industriali Meccanici presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Fondatore di Protom nel 1993, da sempre impegnato nel favorire strategie di sviluppo professionali e manageriali, ha ricoperto e ricopre incarichi presso l'Ordine degli Ingegneri e dell'Unione Industriali della Provincia di Napoli. Dal 2017 è Componente della delegazione italiana al B20 taskforces/Cross-thematic Groups: Digitalization, SMEs - Berlino 2017.

Bruno Discepolo

Architetto. Ha insegnato le discipline urbanistiche presso l’Università Vanvitelli. È stato Presidente della società Sirena, agenzia pubblico-privata per la promozione degli interventi di rigenerazione urbana nel Centro Storico di Napoli. Autore di numerose pubblicazioni e saggi è attualmente editorialista de Il Mattino. 

Roberto Priore

Roberto Priore, psicologo psicoterapeuta già direttore generale del consultorio di Striano (Na), docente ai corsi di specializzazione in Psicoterapia in Italia e in Francia, è stato docente presso l’Isef di Napoli, si è occupato di problemi urbanistici dal punto di vista psicologico, è autore di testi e pubblicazioni. 

Adele Salvatore

Consulente di direzione. Responsabile attività di Change Management,  Project Management e Capacity building in favore di amministrazioni pubbliche impegnate nella programmazione, gestione, monitoraggio e controllo di iniziative di sviluppo cofinanziate dal FEASR.

Ludovico Solima

Professore associato di Economia e gestione delle imprese e docente di "Management delle imprese culturali" presso l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, Dipartimento di Economia. Nel giugno del 2015 consegue l’abilitazione al ruolo di professore ordinario. Da circa venti anni, svolge attività di coordinamento e partecipa alla realizzazione di studi teorici e ricerche sul campo, per conto di istituzioni pubbliche e private, in particolare su temi quali: marketing dei musei, comportamento dei visitatori; nuove tecnologie applicate al settore culturale; accountability e pianificazione strategica. È autore di oltre 90 contributi scientifici su libri e riviste nazionali ed internazionali nonché dei volumi La gestione imprenditoriale dei musei (1998); Il pubblico dei musei (2000); I musei e le imprese (2002), con A. Bollo; L’impresa culturale (2004); Rapporto sull’economia dei beni culturali in Campania (2006), a cura di; Culture e territori (2007); Musei da svelare (2011), Il museo in ascolto (2012), con N. Barrella. 





versione pdf
stampa

Prima di iscriverti leggi l'informativa sulla privacy

Napoli riscopre il suo contemporaneo
Cinque nuove opere

21 OTTOBRE 2017

Fondazione Valenzi